Ominide 75 punti

Formazione micelle


Questi vengono a formarsi a seguito della reazione fra un alcol ed un estere e qui vi sarà la formazione di un legame di tipo estereo che comporterà anche una reazione di disidratazione dovuta alla perdita di molecole di acqua che nel caso del glicerolo, che va a reagire con 3 esteri che possono essere anche tutti diversi fra loro, oltre al trigliceride avremo anche 3 molecole d’acqua.
Una volta formatosi il trigliceride noi andremo ad aggiungere una base del tipo ROH (ad es. idrossido di sodio Na OH) che andrà a reagire con la testa polare del trigliceride (il gruppo carbossilico) portando l’OH presente nel gruppo a perdere un H ed assumendo cosi una carica negativa, e qui la base perderà l’ossidrile (OH) che andrà a reagire con l’H del gruppo formando una molecola di acqua.
A questo punto si formeranno le teste polari e le code apolari, con gli ioni Na+ che andranno a disporsi in maniera circolare intorno alle teste polari dotate di carica negativa visto la perdita di un H, e le teste polari saranno seguite da dalle code apolari che andranno a creare un ambiente apolare interno, formando cosi una micella.
Una volta formatasi la micella questa andrà a detergere, ad esempio nel caso in cui abbiamo una fibra (polare) macchiata o sporca, dato che lo sporco è apolare questo sarà immagazzinata ed intrappolato internamente alla micella e una volta detersa la fibra con l’acqua non vi sarà più lo sporco.
Inoltre i trigliceridi hanno una concentrazione critica fino alla quale si organizzano in micelle (100g/L) ed una volta superata tale concentrazione si formano più le micelle, dato che i trigliceridi cercheranno di uscire dall’ambiente acquoso disponendo le code apolari a pelo d’acqua andando a formare così la schiuma che non ha effetto detergente.
Hai bisogno di aiuto in Organica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email