Struttura dell'atomo


L'atomo è la più piccola quantità di un elemento che può esistere o solo o in combinazione con altri atomi dello stesso o di altri elementi.
Gli atomi, a loro volta, sono costituiti da un nucleo e dagli elettroni. Il nucleo, particella carica di elettricità positiva (+), porta intorno a sé gli elettroni, che sono corpuscoli piccolissimi carichi di elettricità negativa (-).
Il nucleo è costituito, in prima approssimazione, da più particelle (protoni e neutroni) avanti ciascuna un massa straordinariamente piccola: circa 1,67 x 10 -24 cioè un numero che si scrive con ventitré zeri dopo la virgola.
Queste particelle hanno alcune carica elettrica positiva (+) e si chiamano protoni, altre hanno una massa quai identica ai protoni ma sono prive di carica elettronica e perciò si chiamano neutroni (ovvero elettricamente neutre).
I protoni ed i neutroni vengono indicati nel loro insieme con il nome di nucleoni.

L'elettrone è una particella che possiede l'unità elementare di carica elettrica negativa (-).

Struttura atomica

Gli atomi dei vari elementi sono costituiti da nuclei e da elettroni: i nuclei, a loro volta, sono costituiti da protoni e neutroni.
Il numero dei protoni contenuti in un nucleo caratterizza l'elemento a cui appartiene e si chiama numero atomico Z. Gli elementi conosciuti fino ad oggi sono 112 ed i loro numeri atomici vanno progressivamente da 1, che distingue l'idrogeno, fino al 112 che appartiene al Copernicio; ciò vuol dire che gli elementi chimici possono contenere un numero di protoni che va da 1 a 112.
Il numero di neutroni, contenuti nell'interno del nucleo – anche varia, ma non caratterizza l'elemento, perché esistono elementi aventi egual numero di neutroni.
La somma del numero dei protoni e del numero dei neutroni da il numero di massa A dell'atomo.
La somma del peso dei protoni e quello dei neutroni, contenuti nel nucleo di un atomo più il peso degli elettroni, dovrebbe dare il peso di un atomo dell'elemento.
Tutti i 112 elementi, ordinati secondo il loro numero atomico crescente, costituiscono la “tabella del sistema periodico degli elementi”.
Il numero di elettroni nell'atomo è uguale al numero dei protoni.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email