Video appunto: Stato gassoso (2)

Stati fisici: gas



Lo stato solido è dotato di forma e volume propri, lo stato liquido è dotato di volume proprio ma acquista la forma del recipiente in cui è contenuto, lo stato di vapore (stato gassoso nel gergo comune) non è dotato né di forma né di volume, quindi è uno stato fluido della materia che riempie il recipiente occupato e si lascia facilmente comprimere.
Le molecole di gas sono molto distanti e si muovono incessantemente in maniera caotica, assume quindi una grande importanza la pressione. La temperatura del gas misura invece la velocità media delle molecole: quanto più la temperatura è elevata, tanto più velocemente viaggiano. Come precedentemente affermato, quando si studiano i gas (gli elementi che si trovano in alto a destra nella tavola periodica in condizioni di vita umano sono allo stato gassoso) bisogna porre attenzione sulla pressione, ossia sulla forza applicata su una superficie.
In sintesi dai reagenti è necessario ottenere gli atomi costituenti, è perciò richiesta dell’energia per rompere i loro legami, vi è invece un’energia che viene rilasciata nel momento in cui vengono a formarsi i prodotti. Perciò confrontando queste due quantità di energia è possibile comprendere se la reazione è eso- o endo-termica.
N.B.: 760mmHg=760torr=1atm. L’unità di misura della pressione dell’SI è il pascal: il bar corrisponde 105Pa, mentre un’atmosfera corrisponde a 105Pa.