Alicegi di Alicegi
Ominide 343 punti

La teoria atomica di Dalton formulata nel 1808 affermava che:

  • - La materia è formata da atomi indivisibili
    - Gli atomi non sono trasformabili
    - L'atomo di un determinato elemento ha proprietà uniche
    - I composti si formano con uno specifico rapporto di diversi elementi
Tuttavia esperimenti successivi portarono alla conclusione che gli atomi fossero indivisibili non fosse corretta infatti ad oggi sappiamo che l'atomo è formato da un nucleo contenente neutroni e protoni e risulta circondato da elettroni.

Thomson- rapporto carica/massa

l'esperimento di Thomson permise di determinare il rapporto carica- massa dell'elettrone.
Tramite l'utilizzo di un tubo catodico che emette fasci di elettroni fu in grado di determinare che confrontandola con H(idrogeno) la massa dell'elettrone è praticamente trascurabile.
Alla fine del tubo catodico utilizzò uno schermo al fosforo che si illuminava quando veniva colpito da un elettrone. Fece passare il fascio di elettroni all'interno di un campo magnetico e sullo schermo misurò una deflessione rispetto alla posizione centrale sullo schermo da ciò potè determinare che il fascio era composto da un qualcosa dotato di carica (elettroni. ponendo successivamente un campo elettrico e studiando la deviazione dal fascio al cambiare del campo elettrico fu in grado di determinare il segno di questa carica (-).
Utilizzò inoltre catodi di materiali diversi ottenendo sempre lo stesso risultato da ciò dedusse che non vi era una dipendenza dal materiale.

Millikan-misura dalla carica

Grazie a questo esperimento Millikan fu in grado di detrminare il valore della carica dell'elettrone e questo valore sperimentale non risultò molto distante dal valore che ad oggi utilizziamo
[math](1,602 * 10^{-19})[/math]
.
In un recipiente venne nebulizzato dell'olio, viene posta una sorgente di raggi x che libera elettroni nell'aria, questi elettroni si uniscono alle gocce d'olio caricandole.
Successivamente pose un campo elettrico regolabile in modo da poter la goccia sospesa .
Dalla misura del campo elettrico ricavò la carica associata alle gocce e si accorse che questa era sempre un multiplo di un certo valore ovvero quella che venne successivamente definita come la carica elementare dell'elettrone

Rutherford- scoperta nucleo atomico

Il "modello a panettone" teorizzato da rutherford prevedeva che la carica fosse uniformemente distribuita nell'atomo così come la massa.
Rutherford tramite il suo esperimento si aspettava di ottenere delle conferme sperimentali che avvalorassero questa teoria.
Per questo esperimento egli sparò verso una lamina d'oro delle particelle
[math]\alpha[/math]
(nuclei di elio) che avrebbero dovuto attraversare la lamina senza problemi, invece alcune di queste particelle notò che tornavano indietro, da ciò dedusse che l'unica motivazione possibile fosse che queste colpissero qualcosa di estremamente massivo ovvero il nucleo
Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email