Ominide 104 punti

relazione curva di riscaldamento e di raffreddamento di una sostanza

-Scopo:osservare il passaggio di stato di una sostanza (da solido a liquido e viceversa).
-Materiali e strumenti:sostanza incognita; provettone; becker; bunsen; retina spargifiamma; termometro(ad alcool);cronometro sensibilità:1/10 s; treppiede; asta di sostegno e pinze.
-Procedimento:aggiungere dentro al provettone la sostanza incognita e inserire all'interno anche il termometro. Riempire parzialmente d'acqua il becker e poi sistemarlo sul treppiede munito di retina spargifiamma. Poi fissare il provettone all'asta di sostegno mediante le pinze. Inserire il provettone all'interno del becker riempito con acqua in modo tale che la parte del provettone contenente la sostanza incognita sia completamente immersa nell'acqua. Accendere il bunsen e lasciare riscaldare l'acqua dentro al becker,che a sua volta riscalderà la sostanza. Partendo dalla temperatura ambiente,annotare ogni minuto la temperatura della sostanza fino alla temperatura di fusione cioè fino a quando la sostanza è fusa. Poi annotare la temperatura di raffreddamento ogni minuto dalla temperatura di fusione di quella sostanza alla temperatura iniziale.

-Dati:
Temperatura di riscaldamento:
TEMPO in minuti
TEMPERATURA in gradi celsius
Temperatura ambiente:
25°
1.
25°
2.
25°
3.
27°
4.
29°
5.
32°
6.
39°
7.
52°
8.
60°
9.
65°
10.
70°
Temperatura di raffreddamento:
Tempo in minuti
Temperatura in gradi celsius
Temperatura di fusione:
70°
1.
67°
2.
65°
3.
63°
4.
63°
5.
62°
6.
62°
7.
62°
8.
61°
9.
61°
10.
60°
11.
60°
12.
60°
13.
60°
14.
59°
15.
59°
16.
58°
17.
58°
-Conclusione:Abbiamo scoperto che il punto di fusione della sostanza è di 70°.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email