Ominide 1161 punti

I legami fra gli atomi

Un legame avviene fra atomi che condividono una o più coppie di elettroni. Se avviene fra due atomi di uno stesso elemento, si attraggono con forza uguale, se invece avviene fra atomi di elementi diversi, non è detto che la condivisione sia alla pari. Cos'è l'elettronegatività?
L'elettronegatività è l'attrazione che un atomo esercita sugli elettroni durante un legame.
Se gli atomi hanno elettronegatività simile, vengono divisi gli elettroni equamente e avviene quindi il legame covalente apolare. Avviene soprattutto quindi fra atomi di uno stesso elemento.
Se invece gli atomi hanno elettronegatività diversa, come per esempio nel caso dell'idrogeno (che si indica con H) e dell'ossigeno (che si indica con O), gli elettroni sono spostati verso l'atomo più elettronegativo e il legame è detto legame covalente polare.
Se infine la differenza di elettronegatività fra gli atomi è molto alta, come per esempio nel caso del Cloro (che ci si indica con Cl) e del Sodio (che si indica con Na), l'atomo più elettronegativo andrà direttamente ad appropriarsi di più elettroni dell'altro atomo. Ciò fa diventare i due atomi degli ioni: il cloro assume un elettrone, e diventa ione negativo, mentre il sodio lo cede, e diventa ione positivo. Questo legame è detto ionico e la sostanza risultante non sarò una molecola ma un composto ionico.
Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email