Ominide 8039 punti

Gli elementi chimici

Di tutte le sostanze che esistono, quelle che ( come il ferro, il rame, lo zolfo, ecc.) non si possono decomporre si chiamano sostanze semplici o, più esattamente, elementi chimici. E ogni elemento chimico ha l'atomo costituito da un determinato numero di protoni, detto anche numero atomico.
L'atomo di ciascun elemento chimico viene indicato con una particolare sigla, chiamata simbolo, che di solito è l'iniziale del nome latino dell'elemento. Così, per esempio, N (nitrogenium) indica l'azoto; P ( phosphorus) indica il fosforo; H (Hydrogenium) indica l'idrogeno; Hg (Hidrargirium) indica il mercurio; Au (Aurum) indica l'oro; Cu (Cuprum) indica il rame; Na (Natrium) indica il sodio; K (Kalium) indica il potassio; S (Sulfur) indica lo zolfo.
Dagli elementi chimici, 9 erano già noti al tempo dei Romani: ferro, rame, argento, oro, sttagno, mercurio, piombo, zolfo e carbonio. Oggi si conoscono 112 elementi chimici: i primi 92 sono denominati elementi naturali perchè si trovano in natura; gli altri rimanenti sono stati prodotti artificialmente, si chiamano elementi transuranici perchè hanno numero atomico superiore a quello dell'uranio.

Gli elementi transuranici prendono il nome da scienziati, da pianeti, da località: Nettunio dal pianeta Nettuno; Plutonio da Pluto; Amercio da Americe; Curio in onore dei coniugi Curie; Berckelio dall'università di Berckeley; Californio da California; Einstenio in onore di Einstein; Fermio in onore di Enrico Fermi; Mendelevio in onore di Mendeleev; Nobelio in onore di Nobel; Lawrenzio in onore di Lawrence.
Gli elementi più abbondanti sulla superficie terrestre sono: ossigeno, silicio, alluminio, ferro, sodio, potassio, calcio e magnesio. L'idrogeno e l'elio, sono, invece, gli elementi più abbondanti nelle stelle: costituiscono più del 95% di tutta la materia presente nell'universo.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email