Video appunto: Ruolo delle selectine

L'importante ruolo delle selectine



È giusto specificare che le selectine presenti sulla superficie delle cellule endoteliali vengono chiamate E-selectine; simili a quelle che si trovano sui leucociti e sulle piastrine che invece sono distinte in L-selectine e P-selectine. Un possibile ruolo delle L-selectine sarebbe quello di riuscire a coinvolgere nel rallentamento altri globuli bianchi che magari non sono in contatto direttamente con l’endotelio.


Il legame con queste proteine provoca il rallentamento ma non l’arrestarsi della cellula, che viene indotta ad esprimere altre proteine di membrana, le integrine, mentre l’endotelio produce i rispettivi recettori. Quest’ultimo legame è più forte rispetto a quello delle selectine e provoca l’arresto della cellula. Nel frattempo, le giunzioni tra le cellule endoteliali sono temporaneamente allentate favorendo il fenomeno della diapedesi: il neutrofilo si infila nei varchi che si sono aperti nella venula e grazie alla sua spiccata deformabilità esce dal vaso. Il fenomeno per cui le giunzioni tra le cellule endoteliali si allentano è chiamato migrazione paracellulare che sfrutta i gap intercellulari. Esiste anche una via transcellulare che al contrario lascia intatte le giunzioni, trapassando invece direttamente il citoplasma della cellula endoteliale.