La dominanza completa è quando l’allele dominante ha lo stesso effetto fenotipico sia nella forma eterozigote che in quella omo.
La dominanza incompleta è quando l’aspetto della prima generazione è intermedio tra i fenotipi delle due varietà parentali. In questa dominanza il fenotipo degli eterozigoti è diverso dalle due varietà degli omozigoti, e nella seconda generazione il rapporto genotipico e fenotipico è 1 : 2 : 1.
Codominanti: entrambi i fenotipi espressi negli individui eterozigoti. La codominanza (espressione di entrambi gli alleli) è diversa dalla dominanza incompleta (espressione di un carattere intermedio).
Pleiotropia: i geni influenzano più di un carattere. Un esempio è l’anemia falciforme -> ossigeno del sangue inferiore al normale; globuli rossi si deformano a forma di falce dai contorni frastagliati; queste cellule sono distrutte dall’organismo, ciò provoca una riduzione di globuli rossi che provoca anemia e generale indebolimento fisico. Coloro che soffrono di questa malattia hanno gli omozigoti per l’allele dei globuli rossi falciformi. Questa malattia ha un’ alta frequenza nei individui di origine africana.

Ereditarietà poligenica: Influenza di due o più geni su un singolo carattere. Un esempio è l’altezza o il colore della pelle. Ma su alcuni caratteri fenotipici influiscono i fattori ambientali, per esempio la luce del sole per il colore della pelle.

Hai bisogno di aiuto in Genetica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità