Gli acidi nucleici il DNA e l'RNA


Gli acidi nucleici presenti nel corpo umano, chiamati così perché studiati e rinvenuti per la prima volta nel nucleo cellulare sono di due tipi : l'acido dessossirobonucleico (DNA che deriva dall'inglese Deoxyribonucleic Acidi) , e l'acido ribonucleico (RNA che deriva dall'inglese RiboNucleic acid ).
Essi sono delle macromolecole e polimeri formate da tante unità chiamate nucleotidi.
I nucleotidi sono formati da tre componenti essenziali e importanti :

1) gruppo fosfato che si trova principalmente nei fosfolipidi.

2) zucchero con 5 atomi di carbonio (pentoso che deriva da penta ovvero 5), che nel DNA si chiama desossiribosio, mentre nell'RNA ribosio.

3) base azotate che sono 5 : Adenina, timina, citosina, guanina, e infine l'uracile. l'adenina,la guanina e la citosina si trovano in entrambi gli acidi nucleici, mentre la timina solo nel DNA, e l'uracile solo nell'RNA.

Inoltre le basi azotate sono divise in due gruppi : gruppo pirimidinico e gruppo purinico.
Nel gruppo delle pirimidine troviamo la citosina, l'uracile (solo ed esclusivamente nel RNA) e la timina, mentre nel gruppo purinico troviamo l'adenina e la guanina.

Tutto questo è molto importante nella conformazione degli acidi nucleici, le basi azotate che si legano e si intersecano fra di loro sono come le tessere di un mosaico che piano piano andranno a formare un immagine, una figura che avrà delle caratteristiche diverse dagli altri.
Infatti questi andranno a formare o caratteri genetici ed ereditari che caratterizzano la morfologia della specie umana.

La differenza tra DNA e RNA


L'RNA e il DNA non sono diversi soltanto dal punto di vista delle basi azotate e dalla diversità dello zucchero pentoso, ma anche dal punto di vista morfologico, ovvero della struttura che li identificano. Il DNA è formata da una doppia elica come una scala a chiocciola, ove un elica si lega ad un altra elica e così via, invece l'RNA da una sola elica. Il DNA è definitivo proprio un messaggero delle informazioni.
La tappa più importante della biologia infatti fu quando nel 1953 il biochimico Francis Harry Potter Compoton Crick, e il biologo Watson Dewey James, scoprirono la struttura del DNA.
Bisogna dire anche che il DNA si lega con specifiche basi azotate A con T (adenina con timina) e G con C (guanina con citosina).

Cosa è la sintesi proteica


La sintesi proteica è il processo che porta alla formazione delle proteine essenziali che utilizzano le informazioni contenute nel DNA che poi verranno trasportate dall'RNA messaggero.

Si tratta di un processo molto articolato e complesso dove intervengono vari "attori".

Bisogna anche sapere che questo processo è identico per tutte le forme di vita.

Il processo comincia nel nucleo (negli eucarioti ovvero in tutti la gerarchia degli esseri viventi) e finisce nel reticolo endoplasmatico ruvido.

Altre nozioni sul DNA

1) Il DNA ha una forma ad elica regolare
diametro 34Ä, passo 24Ä.

2) Ogni coppia è ruotata di 36°

3) l'impilamento delle basi è dovuto da interazioni idrofobiche.

4) Avvolgimento in senso orario

5) Solchi maggiori di 22Ä e solchi minori di
12.

N.B.Abbiamo anche l'adenosintrifosfato o ATP, utilizzato nei processi per impiegare energia che è formato da tre gruppi fosfato è unito da due legamenti che possono essere divisi per idrolisi.

Hai bisogno di aiuto in Genetica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Acidi Nucleici - DNA, RNA