Ominide 353 punti

Il Cavaliere d'Italia

Il cavaliere d’Italia appartiene alla famiglia dei Recurvirostridi e nella nostra zona ove il clima è mite è presente sia come nidificante, che come svernante. In Estate questi uccelli provengono dall’Europa Centrale per stare in Italia e in inverno il nostro Stato risulta da ‘tramite’ verso l’Africa sub-sahariana. Alti circa 30-40 cm e con un peso che va dai 140 ai 180 grammi, hanno una corporatura esile e longilinea. Hanno un becco nero, lungo e sottile, un dorso dell’omonimo colore, la parte inferiore bianca e delle lunghe zampe da trampoliere di colore rosso che rendono insicura la loro andatura; quando volano le distendono all’indietro sporgendole oltre la coda. Per distinguere i due sessi si possono notare delle macchie nere situate nel capo sia nelle femmine che nei maschi, ma in questi ultimi sono più pronunciate. Preferisce stanziarsi nelle zone paludose dove l’acqua è invasa dalle erbe e dalle alghe. Si ciba degli abitanti delle paludi stesse, come insetti, larve, molluschi, piccoli invertebrati e alghe. Esso nidifica in piccole colonie e un po’ dappertutto: dall’Europa centrale e meridionale all’Africa, dalle zone orientali dell’Asia sino all’Australia e alla Nuova Zelanda, dall’Argentina sino a salire per gli Stati Uniti. Nidifica nelle grandi lagune costiere e può ospitare i suoi piccoli in due diversi tipi di nidi: o in quelli semplici, che sono delle cunette delle rive, coperte da alghe e dal fango secco, oppure dei nidi galleggianti situati nelle acque basse. Nel periodo degli amori (Primavera) è molto socievole e per farsi notare dagli altri suoi simili, fa risuonare la sua voce abbastanza acuta nelle campagne più vicine. Per un periodo di venticinque giorni, i genitori si alternano per covare le tre - quattro uova prodotte. Dopo poche ore dalla schiusa, il piccolo ha il vizio di uscire dal nido molto presto e purtroppo capita spesso che vengano predati dal Falco di palude.

Hai bisogno di aiuto in Evoluzione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità