Ominide 754 punti

Reticolo endoplasmatico, lisosomi e citoplasma


Il reticolo endoplasmatico è costituito da una serie di sacchetti membranosi collegati tra loro e consente il trasferimento delle sostanze da una parte all'altra della cellula. Il reticolo endoplasmatico può essere di due tipi. Il reticolo endoplasmatico ruvido presenta ribosomi, una struttura formata da tubo di sacchi appiattiti collegati tra loro che prendono la forma di cisterne ed ha la funzione di sintetizzare le proteine.
Il reticolo endoplasmatico liscio, invece, è privo di ribosomi ed è composto da lipidi e proteine. Le funzioni di questo reticolo endoplasmatico sono:
- nelle cellule muscolari quella di immagazzinare il calcio;
- nelle cellule endocrine quella di sintetizzare biomolecole come fosfolipidi e ormoni steroidei;
- è responsabile della trasformazione chimica.

I lisosomi sono organuli ricchi di enzimi digestivi in grado di scomporre le macromolecole in molecole più semplici utilizzabili dalla cellula per ottenere energia. Questi organuli distruggono i batteri nocivi che possono invadere la cellula e demoliscono gli organuli danneggiati riciclando le le componenti.

Il citoplasma è una soluzione gelatinosa presente all'interno della cellula, ricca di acqua, sali minerali e sostanze organiche nella quale avvengono gran parte delle funzioni cellulari.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email