Come si possono classificare i procarioti in base alla forma? Che differenza c’è tra una colonia e un organismo pluricellulare?
Morfologia (aspetto esteriore):
• pareti di forma sferica -> cocchi; si dividono in catene,streptococchi ( batteri responsabili di malattie nella gola) e in ammassi, stafilococchi ( batteri responsabili di malattie di pelle e polmoni).
• pareti di forma di bastoncello -> bacilli; vivono in raggruppamenti coloniali
• pareti di forma a spirale -> vibrioni, spirilli e spirochete; spirilli e vibrioni sono spesso isolati.
La colonia è un raggruppamento di organismi con un progenitore comune che svolgono la stessa funzione; un organismo pluricellulare è formato da più cellule(organismi) diversi.
Riproduzione dei procarioti
Dividendosi per scissione binaria, una cellula si divide in due cellule che poi diventano 4, 8, 16 e così via.
La maggior parte dei procarioti dà origine a una nuova generazione in 1-3 ore, ma alcune specie in condizioni ottimali possono farlo in soli 20 minuti.

Alcuni esempi di come i batteri possono essere considerati organismi utili all’ambiente.
- attraverso processi essenziali come il ciclo degli elementi chimici o la digestione
- nelle applicazioni biotecnologiche, riescono infatti a contenere l’inquinamento ambientale causato dagli esseri umani
- in molti impianti di depurazione vengono usati i procarioti decompositori, come i procarioti anaerobici che,vivendo in assenza di ossigeno decompongono la materia organica trasformandola in materiale che puo’ essere interrato o utilizzato come fertilizzante.
- utilizzati anche nella bonifica di siti inquinati attraverso il bio-risanamento grazie alle loro straordinarie capacita’ metaboliche.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email