Video appunto: Organismi modello (2)

Organismi modello



In biologia la maggior parte degli studi vengono compiuti in un numero limitato di modelli sperimentali affermatisi grazie alle loro caratteristiche: molti fenomeni biologici sono conosciuti grazie a studi su lievito, drosofila o altri organismi; una volta compresi all'interno degli organismi modello, si è andati a fare confronti con organismi meno studiati.

I principali organismo modello sono
1. batteri: escherichia coli; il primissimo organismo utilizzato nella prima meta del '900
2. eucarioti semplici: lievito;
3. piante: arabidopsis thaliana
4. eucariote pluricellulare: nematode, caenarrobiditis elegans;
5. insetto: drosofila;
6. anfibi: rospo africano, xenopus levis;
7. pesci: pesce palla, fugu rubripes; ha un genoma molto compatto, il numero dei geni e la sequenza assomigliano ai nostri, ma il suo è 10 volte più compatto
8. pesce: danio rerio; esempio di vertebrato semplice, usato ella biologia dello sviluppo, le larve sono trasparenti e quindi studiabili
9. mammifero: topo; quello che sappiamo di sviluppo embrionale e regolazione genica viene dallo studio del topo
I procarioti sono divisi in due regni e due domini: dominio dei batteri, che hanno il regno degli eubatteri, dominio degli archea che hanno il regno degli archeo-batteri. Possono essere osservati col microscopio elettronico a scansione (le loro dimensioni variano da 0,2 a 10 micron) e in base alla loro forma possono essere classificati come:
• cocchi: forma sferica
• bacilli: forma allungata
• spirilli: forma a spirale, forme vari