Ominide 4864 punti

Endocitosi ed esocitosi

Le macromolecole sono troppo grandi per attraversare la membrana, pertanto vengono espulsi (esocitosi) o acquisiti (endocitosi) tramite vescicole.
L’endocitosi è il processo che permette di portare macromolecole dentro la cellula o dentro l’organulo. La membrana plasmatica si infossa e attornia la sostanza, per poi formare una vescicola che la porta all’interno.
L’endocitosi comprende:
- fagocitosi: vengono inglobate grosse particelle o cellule. Viene usata dai protisti come nutrimento e dai leucociti (globuli bianchi) per difendere inglobando sostanze estranee.
- pinocitosi: vengono inglobate sostanze più piccole e fluidi. Permette ai capillari di ricevere velocemente le sostanze dal sangue.
- endocitosi tramite recettori: altamente specifica poiché dipende dai recettori, che sono proteine integrali situate in specifiche regioni denominate fossette rivestite, che sono a loro volta rivestite da un’altra proteina, la clatrina. Viene utilizzata per inglobare colesterolo.

L’esocitosi è il processo opposto all’endocitosi, che porta all’espulsione di molecole dalla cellula. Le vescicole dentro cui erano racchiuse si uniscono alla membrana plasmatica. Attraverso l’esocitosi vengono espulsi enzimi digestivi, sostanze di rifiuto, neurotrasmettitori.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email