La cellula è una piccola unità biologica funzionale limitata dal rapporto superficie/volume per quanto riguarda le dimensioni fra quelle eucarioti (con diametro fra i 10 e i 30 micrometri) e quelle procarioti (lunghe 2 micrometri). Il micron corrisponde alla 1000 parte del millimetro. La cellula è separata dall'esterno dalla membrana cellulare (con uno spessore tra i 7 e i 9 nanometri e una struttura con 2 strati di molecole fosfolipidiche e delle proteine che trasportano le molecole verso l'esterno e verso l'interno: formano così un modello a mosaico fluido). Nelle cellule animali non vi è la parete cellulare; in quelle vegetali vi è la parete cellulare che rende più rigida l struttura grazie ai cloroplasti. Inoltre le cellule eucarioti hanno una doppia membrana chiamata membrana nucleare che contiene un nucleolo e i cromosomi (questi ultimi sono visibili come dei filamenti chiamati cromatina quando la cellula non si divide). Il nucleo ha la funzione di portare le informazioni ereditarie nel citoplasma (formato dai componenti interni della membrana cellulare tranne il nucleo) per la costruzione degli enzimi; nel nucleo è presente il nucleolo (struttura che determina i cromosomi), il citosol (parte fluida formata da proteine, amminoacidi e zuccheri) e gli organuli (membrane che si trovano nelle cellule eucarioti). Gli organuli si dividono in vacuoli (cavità citoplasmatiche piene d'acqua e di soluti) e vescicole che trasportano le sostanze. Il citoplasma delle cellule eucarioti è diviso da una fitta rete di membrane chiamata reticolo endoplasmatico rugoso (se è collegato alla membrana nucleare che ha i ribosomi, ossia siti in cui gli amminoacidi si trasformano in proteine) e liscio (è il proseguimento dell'altro). Inoltre nelle cellule eucarioti sono presenti:

-l'apparato di Golgi che riceve le vescicole del reticolo endoplasmatico e le trasporta in superficie;
-i lisosomi, organi sferici che contengono enzimi per le reazioni di idrolisi;
-i cloroplasti, organuli impegnati nella fotosintesi;
-i mitocondri, organuli verdi utili alla respirazione cellulare;
-il citoscheletro che permette alla cellula di muoversi grazie ai filamenti di actina (ossia dei fasci di fibre proteiche) e ai microtubuli (tubi lunghi che determinano il movimento delle vescicole e degli organuli);
-le ciglia (strutture sottili e corte formate da microtubuli);
-i flagelli (strutture sottili e lunghe formate da microtubuli);
-i centrioli (strutture simili ai corpi basali) che si trovano negli organismi che hanno anchr ciglia e flagelli.
Sia le ciglia che i flagelli nascono dal corpo basale, una struttura formata da microtubuli disposti a raggiera.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email