Ominide 16912 punti

Classificazione dei batteri


I Batteri sono i più piccoli organismi unicellulari, appartengono al dominio monera(o Procariori) e hanno una cellula procariota. Alcune specie batteriche, dette sporigene, in condizioni di vita sfavorevoli, possono formare all’interno della cellula delle strutture dette spore di resistenza o endospore. La spora è rivestita da una membrana impermeabile molto resistente ad agenti nocivi fisici e chimici, al suo interno il contenuto di acqua è molto basso, per cui la sua attività metabolica è minima. Sono forme di vita latenti che possono conservarsi inalterati per tempi molto lunghi. Quando le condizioni ambientali ritornano compatibili con la vita del batterio, si assiste alla germinazione della spora, cioè il microrganismo torna alla vita vegetativa. I Batteri possono avere forme diverse in base alla loro morfologia:
Forma di bastoncini (bacilli)
Forma circolare e formano catene (cocchi)
Forma di bastoncino curvo (Vibrioni)
Forma di spirale (Spirilli)
I Batteri possono assumere varie forme che vengono determinate dalla parete cellulare (struttura reticolata, rigida e inestensibile) con funzione protettiva che riveste la cellula batterica. La cellula batterica ha una struttura con elementi costitutivi e parti accessorie. La parete cellulare presenta una struttura e composizione differente nei diversi batteri, per cui la reazione nei confronti della loro colorazione con il colorante di GRAM è diversa possono essere suddivisi in:
Gram positivI: restano colorati di viola anche con dopo il lavaggio di etanolo. Sono: streptococchi, stafilococchi, lattobacilli, attinobatteri.
Gram negativi: si decolorano con il lavaggio di etanolo diventano verdi. Sono: eterobatteri, spirochete.
Questo diverso comportamento è dovuto dalla composizione chimica della parete cellulare
Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email