Video appunto: Apparato di Golgi e membrana nucleare esterna

Apparato di Golgi e membrana nucleare esterna



La membrana nucleare esterna è contigua con le membrane del reticolo endoplasmatico, in particolare con quello rugoso, costellato da ribosomi. La porzione più esterna di endomembrane è invece il reticolo endoplasmatico liscio, il quale non contiene ribosomi perché finalizzato alla sintesi ad esempio del colesterolo e degli ormoni steroidei.
Nel REL avviene anche l’immagazzinamento di ioni calcio. Un ulteriore differenza tra i reticoli è che il RER ha cisterne appiattite, mentre il REL tubulari;

apparato del Golgi, così chiamato in onore di Camillo Golgi che lo identificò con dei sali di argento. L’apparato è separato dai RE, ma è comunque un sistema di membrane con un lato cis, rivolto verso il nucleo, e un lato trans, rivolto verso la membrana plasmatica. Tale organello serve per immagzazinare, modificare post-traduzione e smistare proteine destinate all’esportazione. In particolare dal RER vengono veicolate proteine attraverso vescicole verso l’apparato di Golgi, dove vengono inglobate. Le proteine che devono essere esportate si staccano poi dal versante trans attraverso vescicole e attraverso esocitosi liberano il loro contenuto all’esterno della cellula. Dal Golgi si separano anche vescicole, con organelli, i lisosomi, che rimangono all’interno della cellula e contengono enzimi idrolitici;