Ominide 476 punti

Strutture proteiche

Le proteine

Le proteine si formano attraverso l’unione di più peptidi attraverso una reazione di condensazione formando un legame che viene appunto detto peptidico o ammidico e consiste nel legarsi da parte di CO e NH. Dalla prima unione di due peptidi si otterrà un dipeptide e in seguito all’unione di più dipeptidi una proteina.
Le proteine si distinguono a seconda della complessità della loro struttura in : primaria, secondaria, terziaria e quaternaria.
La struttura primaria è data dall’unione lineare di amminoacidi e determina la funzione che in seguito andrà a svolgere.
La struttura secondaria consiste in un primo ripiegamento di una struttura primaria ed è possibile distinguere due tipi di struttura secondaria: α-elica, in cui si ha la formazione di deboli legami a idrogeno che si stabiliscono nella stessa catena fra la parte superiore e quella inferiore, con i gruppi R verso l’esterno; β- foglietto in cui i legami a idrogeno si stabiliscono parallelamente su di verse catene peptidiche ed è detta anche struttura a fisarmonica.

La struttura terziaria consiste in ulteriori ripiegamenti di strutture secondarie dovuti a forze attrattive di tipo elettrostatico. Talvolta la proteina assume una forma globulare con gruppi idrofobi verso l’interno che risulta concavo. Infine la struttura terziari può essere stabilizzata da legami disolfuro che è un legame covalente.
La struttura quaternaria è la più rara da trovare in quanto è costituita dall’unione di più strutture terziarie e spesso svolgono ruoli di fondamentale importanza negli organismi, come ad esempio l’emoglobina.

Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email