Corra96 di Corra96
Habilis 3571 punti

Lipidi


Questa categoria di composti comprende gli acidi grassi, i trigliceridi e i fosfolipidi.
 Gli acidi grassi sono catene di carbonio legate ad atomi di idrogeno tranne nella parte finale in cui è presente il gruppo COOH. Possono essere saturi o insaturi. I grassi saturi presentano solamente legami singoli tra gli atomi di
carbonio, sono di origine animale, a temperatura ambiente sono solidi (es. burro, strutto, margarina…), e presentano catene dritte. I grassi insaturi invece presentano un doppio legame tra due atomi di carbonio, che causa un ripiegamento della molecola. A temperatura ambiente sono liquidi, sono di origine vegetale e di più facile digestione. Entrambe le tipologie sono soggette ad irrancidimento.
Gli acidi grassi sono fondamentali a livello della membrana cellulare, e sono considerati i monomeri di trigliceridi e fosfolipidi.
 Trigliceridi. Sono dei polimeri, presentano una parte costituita dal glicerolo, costituito da tre atomi di carbonio. Su ogni carbonio del glicerolo si lega un acido grasso, con formazione di una molecola d’acqua per ogni legame che si viene a creare. Quando sono presenti 3 catene di acidi grassi il glicerolo è totalmente idrofobo.
 Fosfolipidi. Sono dei polimeri, e sono costituiti dal glicerolo. A esso sono legati su due carboni due catene di acidi grassi, mentre sul terzo si lega un gruppo fosfato, che a sua volta si legherà con la colina. Una parte della molecola, la coda, risulterà quindi idrofoba e un’altra parte risulterà idrofila, cioè la testa.
Si trovano nella membrana cellulare dove formano un doppio strato fosfolipidico con le code idrofobe rivolte verso il centro, quindi unite, e le teste idrofile rivolte verso l’ambiente intracellulare e extracellulare.
 Altri acidi grassi sono costituiti dalle cutine e dalle cere. Entrambe vengono secrete dalla parete esterna delle cellule dell’epidermide, e polimerizzano a contatto con l’ossigeno. Non hanno struttura ordinata, e le caratteristiche fondamentali sono:
 Resistenza all’acqua;
 Riduzione perdite di acqua;
 Prevenzione da infezioni fungine.
Le cutine hanno acidi grassi con catene lunghe da 16 a 18 carboni, mentre le cere hanno acidi grassi con catene più lunghe di 16-18 carboni.

Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email