Ominide 1490 punti

I fattori che influenzano la velocità delle reazioni enzimatiche


La velocità di una reazione catalizzata dagli enzimi dipende da diversi fattori: la concentrazione del substrato, il livello del pH e la temperatura.
• Effetto della concentrazione del substrato
L’aumento della concentrazione del substrato provoca un aumento della velocità di reazione fino a quando l’enzima non è saturato.
Quando tutte le molecole dell’enzima sono impegnate nel legame con le molecole di substrato, la velocitò di reazione raggiunge il valore massimo.
• Effetto del pH
Poiché gli enzimi sono di natura proteica, variazioni di pH possono determinare cambiamenti dello stato di ionizzazione dei gruppi chimici presenti nel sito attivo, causando alterazioni nella struttura tridimensionale dell’enzima. Valori di pH estremi possono anche provocare la denaturazione di una proteina. Esiste quindi un valore di pH ottimale al quale la velocità della reazione catalizzata dall’enzima è massima o vicina al valore massimo. Per esempio, il valore del pH ottimale dell’enzima proteolitico pepsina è circa 1,5, che corrisponde al valore di pH acido dello stomaco, dove agisce.
• Effetto della temperatura
In una reazione chimica un aumento della temperatura genera un aumento della velocità di reazione, perché aumentando le collisioni fra le molecole dei reagenti e gli urti sono più violenti. Un incremento eccessivo della temperatura può portare alla denaturazione dell’enzima e la perdita dell’azione catalitica.
Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email