Ominide 470 punti

I carboidrati

I carboidrati sono composti idrofili e si dividono in: monosaccaridi, disaccaridi e polisaccaridi.
I monosaccaridi somo i carboidrati più semplici.
Esempi di monosaccaridi sono il glucosio e il fruttosio.
I monosaccaridi non possono essere scissi in composti più semplici e per questo sono anche detti monomeri.
I monosaccaridi sono detti isomeri, quando hanno stessa formula bruta ma diversa posizione degli atomi nella molecola.
I disaccaridi sono l'unione di due monosaccaridi.

Esempi di disaccaridi sono: il saccarosio,ottenuto dall'unione di glucosio e fruttosio e il maltosio, ottenuto dall'unione di 2 monomeri di glucosio.
I polisaccaridi sono invece delle lunghe catene di monomeri e hanno infatti un'importante funzione strutturale nelle cellule.
Esempi di polisaccaridi sono l'amido, il glicogeno e la cellulosa.
I carboidrati possono assumere tre diverse funzioni all'interno di un organismo: funzione energetica, strutturale e infine di immagazzinamento.
Ha una funzione energetica in quanto mantiene l'organizzazione delle cellule producendo 4 kcal/g.
La funzione strutturale interessa i polisaccaridi e quella di immagazinamento in particolare il glicogeno.

Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email