pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Acidi linoleici coniugati - Proprietà


Gli acidi linoleici coniugati sono una serie di 28 isomeri dell’acido linoleico i cui doppi legami sono presenti in combinazioni e posizioni differenti; sono presenti prevalentemente nel latte e derivati e carni dei ruminanti. Questi isomeri possono avere doppi legami cis-cis, cis-trans, trans-cis e trans-trans. Differiscono inoltre per spostamento e coniugazione dei doppi legami. È il più efficiente acido grasso in grado di inibire la crescita delle cellule tumorali. Sono responsabili anche della diminuzione della massa grassa corporea. Tuttavia non tutti i 28 isomeri hanno la stessa attività, i più efficaci sono il cis 9-trans 11 e trans 10-cis12. Bisogna quindi stare attenti alla composizione degli integratori che vengono assunti. I CLA possono derivare dalla digestione nel rumine da parte di batteri, oppure sempre a livello del rumine ma per passaggio attraverso i tessuti. Il trans 10, cis12 è migliore per la diminuzione della massa grassa mentre il cis 9, trans 11 per l’inibizione dello sviluppo di cellule tumorali. I CLA fanno diminuire la lipogenesi, aumentare la lipolisi e l’ossidazione. Inoltre stimolano la produzione di fattore K e proteina chinasi di modo che agli adipociti venga meno il substrato per poter aumentare in volume. Per quanto riguarda l’effetto antitumorale sembra che vada ad indurre l’accumulo di oncosoppressori. Non è contenuto nei vegetali e nel pesce. Per ottenere questi benefici se ne dovrebbero introdurre 3g al giorno anche se nelle normali diete se ne assume circa 1g.
Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove