Corra96 di Corra96
Habilis 3571 punti

Gli acidi nucleici

Sono quei composti che costituiscono DNA e RNA. Il monomero è dato dal nucleotide, costituito da uno zucchero pentoso (ribosio per RNA e deossiribosio per DNA), una base azotata (Adenina, Citosina, Guanina e Timina. Nell’RNA è presente l’Uracile al posto della timina) e un gruppo fosfato. Le basi azotate sono divise in purine (Guanina e Adenina) e pirimidine (Timina e Citosina). Adenina e timina si legano con due legami a idrogeno, mentre Guanina e Citosina si legano con tre legami a idrogeno.
L’RNA ha la stessa conformazione del DNA, tuttavia è a filamento singolo. Esistono 3 tipologie di RNA:
 mRNA: RNA messaggero, si crea nel nucleo e viene trasferito al citoplasma. È trascritto dal DNA per essere usato come stampo per la sintesi proteica;
 rRNA: RNA ribosomiale svolge un ruolo strutturale e funzionale nella sintesi proteica come componente dei ribosomi;

 tRNA: l’RNA di trasporto (tRNA) è un tipo di acido ribonucleico che ha la funzione di interprete durante la traduzione. È infatti in grado di riconoscere sia l’enzima che catalizza la reazione dell’aminoacido corretto al sito per l’aminoacido presente nella sua molecola, sia il codone dell’mRNA a cui è in grado di legarsi, in quanto possiede nella sua molecola una tripletta (anticodone) complementare a quella presente nell’mRNA (codone).

Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email