Ominide 2471 punti

Scomposizione degli acidi grassi


La beta ossidazione è un processo catabolico molto importante, che permette di utilizzare gli acidi grassi per produrre una grande quantità di ATP. Il glicerolo non dà moltissima energia; gli acidi grassi permettono invece di ottenere molto ATP. Il processo della beta ossidazione avviene nei mitocondri. Gli acidi grassi con meno di 12 atomi di C entrano direttamente nei mitocondri; gli altri devono passare prima per lo shuttle della carnitina (un amminoacido con molti atomi di C). L’acido grasso reagisce con l’acetil-CoA, formando acil-CoA con una perdita d’acqua; questo passaggio è molto dispendioso (si perdono 2 gruppi P). L’acetile è un acido che ha perso il gruppo OH; è un acile con 2 carboni. L’acile deriva da un acido grasso qualsiasi e dipende dalla sua lunghezza. A questo punto l’acil-CoA perde l’enzima A e l’acil-carnitina che si forma viene fatta entrare nella membrana. Si ha la vera e propria beta ossidazione. Viene demolito l’acido grasso e si formano tanti acetil-CoA (la metà degli atomi di C dell’acido grasso). L’acetil-CoA entrando nel ciclo di Krebs fa ridurre 4 coenzimi redox. Si riduce 1 NAD+ e 1 FAD. Tutto l’acetil-CoA va alla fosforilazione ossidativa, la parte finale della respirazione cellulare. Tutto il materiale che si forma è per produrre ATP.
Gli acidi grassi in sostanza producono 3 volte l’energia rispetto al glucosio.
Nella β ossidazione ogni volta che si stacca un acetil-CoA si formano un NADH e un FADH2. Nel ciclo si Krebs produce 3 FADH2 e 1 NADH
Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email