jeimo di jeimo
Eliminato 692 punti

Caratteristiche dell'uomo e dei mammiferi

L'uomo possiede uno scheletro interno (endoscheletro) che sostiene il peso del corpo e cresce con esso.
Il corpo umano possiede due cavità principali che sono divise dal diaframma: la prima è la cavità toracica che racchiude e protegge esofago, cuore e polmoni.
La seconda è la cavità addominale che contiene e protegge intestino, fegato, stomaco ed organi riproduttori.
L'uomo è un mammifero percio' è a sangue caldo. Oltre a questo i mammiferi allattano i loro piccoli, sono provvisti di peluria e possiedono un'elevata intelligenza.
Il corpo umano segue un'organizzazione gerarchica che parte dalla cellula:
Le varie cellule si dividono in tessuti a seconda delle loro funzioni, i tessuti formano organi, gli organi insieme che collaborano formano dei sistemi e più sistemi costituiscono l'organismo.

Tessuti

Le cellule si dividono a seconda della loro funzione in 4 diversi tipi di tessuti che insieme formano il sistema tegumentario:

per il rivestimento c'è il tessuto epiteliale, per il riempimento quello connettivo, per il movimento quello muscolare e per ricevere le informazioni quello nervoso.
Le cellule dei vari tessuti aderiscono tra loro grazie ad uno strato appiccicoso di proteine e polisaccaridi e riescono a comunicare fra loro tramite tre tipi di giunzioni: comunicanti, desmosomi, occludenti.
Tessuto epiteliale:
Costituito da strati di cellule contigue che rivestono la superficie esterna del corpo ma anche dei vari organi, cavità e canali corporei. Tramite le cellule epiteliali passa qualsiasi sostanza che debba uscire o entrare
dal corpo. Il tessuto puo' essere monostratificato o pluristratificato ma puo' essere anche squamoso, cubico o cilindrico a seconda della forma delle cellule.
Le cellule epiteliali poggiano su di una lamina basale che fornisce nutrimento alle cellule stesse. Alcune cellule riescono a produrre muco lubrificante, altre riescono a secernere delle sostanze come
ormoni, latte, sudore, saliva ed esse sono raggruppate in modo da formare le ghiandole.
Le cellule del tessuto epiteliale sono quelle che si ricambiano più velocemente.
Tessuto connettivo
Tiene unito e nutre tutti i tessuti rimanenti. Le cellule del tessuto connettivo però non sono vicine tra loro ma ben distaccate e nel mezzo vi è una sostanza extracellulare chiamata matrice extracellulare
costituita da sostanza fondamentale e da fibre. Ci sono pero' diversi tipi di fibre:
Fibre collagene: che connettono, come per esempio tendini e legamenti
Fibre elastiche e reticolari.
I tessuti connettivi sono diversi all'interno del corpo umano: sangue linfa (plasma) e ossa (calcio).
TESSUTO MUSCOLARE:
La particolarità delle cellule muscolari è quella di riuscire a contrarsi. Esistono tre tipi di tessuto muscolare: liscio (rivestimento pareti organi interni) i muscoli lisci sono involontari, muscolo striato o scheletrico
che è detto volontario, cardiaco, che riveste il cuore, è striato ma involontario.
TESSUTO NERVOSO:
Le unità funzionali sono i neuroni ma anche le cellule gliali. I neuroni hanno la funzione di recepire informazioni dall'ambiente interno o esterno e trasmetterle ad altri neuroni a muscoli o al sistema nervoso centrale
Un neurone è formato da un corpo centrale dove vi è il nucleo, da dendriti, piccole ramificazioni e da un assone un prolungamento che permette di velocizzare l'arrivo o la trasmissione di una informazione
Esistono neuroni motori, sensoriali e interneuroni.
Fasci di assoni:nervi.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email