alfag di alfag
Ominide 336 punti

Tessuto connettivale



Anche chiamato trofo-meccanico perché dà nutrimento alle cellule dell’epitelio e dà sostegno all’epitelio sovrastante, sottende il tessuto epiteliale ed una caratteristica tipica di questo tessuto è il polimorfismo, cioè presentano cellule differenti che coabitano nel tessuto connettivale (eterogeneità cellulare).
Presentano cellule e fibre intercalate tra queste cellule, in particolare le fibre si trovano nella sostanza intercellulare.
E’ possibile distinguerlo in:
-Tessuti connettivali propriamente detti: eterogeneità molto spiccata, fibre extracellulari immerse in una sostanza viscosa(es tendini o tessuto adiposo);
-Tessuti connettivi di sostegno: hanno meno cellule minore eterogeneità cellulare; le fibre dela sostanza intercellulare sono adese strettamente tra di loro maggiore compattezza e resistenza (es osso e cartilagine).
-Tessuti connettivi liquidi: hanno una eterogeneità cellulare, le cellule sono immerse in una sostanza definita matrice che è liquida;è composta da acqua prevalentemente (es sangue e linfa).

Le fibre collageniche costituiscono circa 1\3 delle proteine totali di tutto l’organismo e sono le responsabili principali della resistenza alle forze di trazione. L’organizzazione strutturale dipende dal tessuto che viene considerato. E’ costituita da fibrille collageniche che hanno andamento parallelo all’asse longitudinale della fibra.
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Correlati Tessuto
Registrati via email