Video appunto: Osmosi: definizione

Osmosi



É un particolare tipo di diffusione dell’acqua attraverso la membrana semipermeabile tramite una sorta di proteine canale che si chiamano acquaporine.
L’acqua si sposta da regioni isotoniche a regioni ipertoniche( fa riferimento alla concentrazione di soluti nell’acqua, l’acqua deve diluire la soluzione) mentre non si sposta se i due compartimenti sono isotonici tra loro.
Questo ha una notevole influenza sulle cellule.
I globuli rossi sono cellule prive di nucleo, se si trovano in una soluzione ipotonica, il flusso d’acqua in entrata prevale su quello in uscita e la cellula tende a gonfiarsi fino alla lisi osmotica. Se si trovano in una soluzione ipertonica, il flusso d’acqua in uscita prevale su quello in entrata e la cellula si raggrinza. Se si trova in una soluzione isotonica, il flusso d’acqua in entrata è uguale a quello in uscita e il globulo rosso acquisisce la classica forma biconcava. Il sangue è una soluzione isotonica.
Al contrario la cellula vegetale per la presenza della parete cellulare si trova in ambiente ipotonico rispetto all’ambiente intracellulare, per cui l’acqua entra e si accumula nel vacuolo che aumenta di dimensioni pressando contro la membrana e contro la parete. La lisi è impedita dalla presenza della parete cellulare e dunque c’è una forza diretta verso l’esterno della cellula che è controbilanciata dalla parete(pressione di turgore), importante per la determinazione della forma delle cellule vegetali e della struttura della pianta.