Video appunto: Massa ossea nel corso della vita e bmd

Massa ossea nel corso della vita



Il picco di massa ossea è la quantità di tessuto minerale osseo presente alla fine dell’accrescimento e corrisponde alla quantità totale di calcio scheletrico.
Nel corso dell’accrescimento si ha una crescita esponenziale del livello di calcio, fino a raggiungere il picco di massa ossea; da questo momento si perde massa ossea (in particolare nelle donne in concomitanza con la menopausa).
Il picco è determinato da genetica, ormoni, nutrizione e attività fisica; invece i determinanti che portano a una diminuzione della massa ossea sono menopausa, nutrizione, fumo, alcol, malattie e droghe.

Bmd



La Bmd, ossia la densità minerale ossea, definisce la quantità di osso mineralizzato nel tessuto osseo. Questo parametro è utilizzato in medicina quale indicatore indiretto della condizione di osteoporosi e rischio di fratture. La Bmd viene misurata mediante la DXA, che impiega raggi X. I valori misurati dalla DXA vengono espressi come T-score, ovvero il numero di deviazioni standard al di sopra o al di sotto del valore medio di un giovane adulto dello stesso sesso e dello stesso gruppo etnico del paziente. Il T-score è un valore rilevante nella diagnosi di osteoporosi:
• Bmd normale: T score>-1;
• Osteopenia: -2,5 • Osteoporosi: T score