Video appunto: Esofago
L’esofago fa seguito alla faringe e termina nello stomaco. È lungo circa 25 cm ed è essenzialmente un condotto di trasporto del cibo (mediante la peristalsi) fino allo stomaco. Le pareti degli organi del canale alimentare dall’esofago all’intestino crasso sono fondamentalmente costituite dagli stessi quattro strati o tonache
1.
La tonaca mucosa è lo strato più interno ed è un rivestimento umido che delimita la cavità, o lume, dell’organo; è essenzialmente costituita da un epitelio di rivestimento, da una ridotta quantità di tessuto connettivo (lamina propria) e da un sottile strato di tessuto muscolare liscio (muscularis mucosae). Nei tratti successivi all’esofago, che ha un epitelio pavimentoso composto resistente all’attrito, l’epitelio è per la maggior parte prismatico semplice.
2. La tonaca sottomucosa si trova immediatamente sotto alla mucosa; è formata da uno strato di tessuto connettivo lasso che contiene vasi sanguigni, nervi, follicoli linfatici e vasi linfatici.

3. La tonaca muscolare è di regola costituita da uno strato interno circolare e da uno strato esterno longitudinale di tessuto muscolare liscio.
4. La tonaca sierosa è la più esterna. È costituita da un unico strato di cellule appiattite che secernono un liquido sieroso e formano il peritoneo viscerale. Questo è in continuità con il peritoneo parietale, liscio e scivoloso, che riveste la cavità addominopelvica per mezzo di una lunga piega membranosa, il mesentere.