Ominide 4472 punti

Struttura dell'esofago
Trattandosi di un organo cavo presenta:
• Tonaca mucosa: epitelio pavimentoso pluristratificato non cheratinizzato (resistente agli urti meccanici e termici del bolo) fino alla zona di transizione poco al di sotto dell’orificio diaframmatico, in cui, per tamponare l’acidità del succo gastrico, l’epitelio diventa cilindrico di tipo gastrico (e si avrà lo sbocco delle ghiandole cardiali esofagee o aberranti secernenti muco ad azione gastroprotettiva, presenti a questo livello nello spessore della lamina propria).
È comunque apprezzabile una distinzione netta tra le tonache dell’esofago e dello stomaco, per la presenza di una linea a zig-zag dovuta alla presenza dello “sfintere” esofageo inferiore dato dal restringimento diaframmatico ad impedire il reflusso gastroesofageo.
Nel resto della sua estensione, sulla superficie della mucosa si aprono i condotti escretori delle ghiandole esofagee di tipo mucoso che raramente si trovano nello spessore della lamina propria su cui poggia e sono più numerose nella sottomucosa. Attorno ai loro condotti escretori si trovano spesso dei noduli linfatici.

È poi caratteristicamente presente una muscularis mucosae, sottile strato di fibrocellule muscolari lisce, peculiare dell’apparato digerente (che conferisce mobilità alla mucosa e ai villi favorendo il passaggio del bolo-chimo-chilo-feci attraverso il tubo digerente e l’assorbimento), a partire da circa due cm sotto l’inizio della porzione mediastinica dell’esofago (in genere non presente nella porzione cervicale).
• Tonaca sottomucosa: ghiandole mucose esofagee.
• Tonaca muscolare: costituita da uno strato circolare interno ed uno longitudinale esterno di muscolatura liscia, ad eccezione del terzo craniale in cui il tessuto muscolare è striato, come continuazione dei fasci del costrittore inferiore della faringe.
Pertanto l’esofago avrà due tipi di innervazione, volontaria e vegetativa, in quanto coinvolto anch’esso nell’atto volontario o riflesso somatico della deglutizione.
• Tonaca avventizia: connettivale, con un ricco contingente di tessuto elastico.
• Tonaca sierosa: reperibile soltanto nel tratto addominale dove la parete anteriore e quelle laterali dell’esofago sono rivestite dal peritoneo.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017