pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Eritropoiesi


Per quanto riguarda la formazione dell’eritrocita segue il meccanismo di formazione.
L’apotransferrina presente nel plasma può legare due atomi di ferro ferrico. La transferrina diferrica si lega a recettori che si trovano sulla superficie della cellula. La membrana plasmatica s’invagina e forma una vescicola endosomiale in cui sono inglobati il recettore per la transferrina, la transferrina diferrica e DMT1. Durante il suo ciclo attraverso la cellula, il compartimento interno dell’endosoma è acidificato da una pompa protonica. L’ambiente acido facilita il rilascio di Fe(III). Il ferro viene poi ridotto, trasportato fuori dall’endosoma e utilizzato per la sintesi dai mitocondri. La vescicola si rifonde poi con la membrana e ricomincia il ciclo.
La maggior parte del ferro è riciclata per opera dei macrofagi che fagocitano gli enterociti indeboliti e ne degradano l’eme per ricaricare di ferro la transferrina circolante. Il ferro in eccesso è depositato nel fegato sotto forma di ferritina. L’epcidina controlla la saturazione del ferro della transferrina inibendo l’efflusso di Fe dagli enterociti duodenali, dai macrofagi e dagli epatociti. La sua sintesi è regolata positivamente dai depositi di ferro e negativamente dall’attività dell’eritropoietina.
La saturazione della transferrina si calcola con il rapporto tra la sideremia e il valore di transferrina per cento. Sotto i 10 microgrammi e molto bassa e sopra i 300 e molto alta. L’emoglobina è l’ultimo parametro che varia in caso di carenza di ferro. Per quanto riguarda il fabbisogno per l’uomo siamo sui a 10 mg/die e per la donna 18 mg/die.
Cozze e ostriche sono tra gli elementi più ricchi di ferro, nei cereali una buona parte ne viene perso con la raffinazione, nei legumi la disponibilità e discreta, nelle uova (ferro non emico), carne e pesci.
Il ferro prende parte anche alla reazione di Fenton che lo trasforma in radicale e per questo ad alte concentrazioni è tossico.
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove