Ominide 643 punti

Le articolazioni sinoviali - movimenti


Le articolazioni sinoviali sono formate da alcune specifiche strutture anatomiche. La capsula articolare contiene l'articolazione, formata esternamente da tessuto connettivo fibroso denso e internamente da una membrana sinoviale composta di connettivo con fibre elastiche. In alcuni punti della membrana il tessuto connet tivo si addensa: esternamente forma i legamenti e internamente dei cuscinetti adiposi articolari. La cartilagine articolare riveste le porzioni distali delle ossa coinvolte; si tratta di cartilagine ialina senza vasi sanguigni che ha una struttura delicata e serve a ridurre lattrito tra le ossa. Con il tempo, a causa di ripetuti microtraumi o per posture non corrette, la cartilagine si consuma e le ossa si trovano a sfregare le une sulle altre con conseguente dolore e artrosi. Il liquido sinoviale è contenuto all'interno della capsula arti colare e viene prodotto dalla membrana sinoviale. È un liquido viscoso trasparente o giallo chiaro che nutre i condrociti, dal momento che la cartilagine ialina non ha vasi, e rimuoverne metaboliti. Serve inoltre per ridurre l'attrito nei movimento. Dopo un trauma e la conseguente infiammazione, il liquido si noviale potrebbe aumentare di volume facendo gonfiare vistosa mente la parte lesa. In alcuni casi esistono altre strutture accessorie alle articolazioni sinoviali, quali i menischi; dischi di cartilagine fibrosa posti tra femore e tibia favoriscono un migliore adattamento tra le due superfici articolari e la stabilità del ginocchio in posizione eretta. Altre strutture accessorie sono le borse, piccole sacche contenenti liquido che servono per proteggere zone a sfregamento molto intenso
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove