Il cibo si trasforma mediante quattro fasi. Nella prima, l’ingestione, il cibo viene introdotto nell’organismo. Questo è seguito dalla seconda fase, la digestione che permette la demolizione delle macromolecole. La maggior parte delle sostanze organiche sono formate da proteine, grassi e carboidrati che sono formate da macromolecole, troppo grandi per essere trasportate nelle cellule attraversando la membrana plasmatica e quindi si devono scomporre. Questo scomponimento avviene tramite l’aiuto di enzimi, che trasformano le proteine in amminoacidi, i polisaccaridi e disaccaridi in monosaccaridi, l’acido nucleico in nucleotidi e il grasso in acidi grassi. La terza fase consiste nell’assorbimento, le cellule infatti assorbono i prodotti della digestione. Infine nella quarta fase, l’eliminazione, le sostanze non digerite vengono espulse.
La bocca è costituita dai denti, dalla lingua, dal palato mobile e dal palato duro. I denti hanno forme diverse a seconda della loro funzione e sono formati da tessuti ossei. Esistono quattro tipi di denti e in ogni semiarcata ci sono due incisivi, che servono per mordere; un canino, sviluppato nei carnivori e serve a lacerare; due premolari e tre molari che frantumano e spezzettano il cibo. Il dente presenta la corona, la parte sporgente del dente, che è formata dallo smalto (la parte più mineralizzata), la dentina e il cemento (si trova nella parte interna del dente). La lingua è formata da muscoli striati, il palato mobile comprende l’ugola e serve per ingerire ed è composto da un tessuto connettivo e mucoso. Infine il palato duro è ossificato.

All’interno della bocca sono presenti sei tipi di ghiandole, organi annessi: due parotidi, due sottomascellari e due sottolinguali. Producono la saliva, composta al 95% d’acqua e da sostanze mucose. È presente l’amilasi, che avvia l’idrolisi dell’amido e da inizio alla digestione, e il lisozima, che svolge un’azione antibatterica.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email