Depax96 di Depax96
Ominide 15 punti

I Mezzi Trasmissivi

Un mezzo trasmissivo è il supporto fisico tramite il quale un segnale si propaga da un punto a un altro punto.
Si dividono in :
Portanti fisici: il segnale si propaga al loro interno ed essi lo guidano dal sistema trasmittente fino al sistema ricevente.
Portanti radio: la ricetrasmissione delle informazioni avviene via radio, irradiando e captando onde elettromagnetiche tramite antenne trasmittenti (TX) e riceventi (RX).
I Portanti fisici si suddividono a loro volta in:
 Linee di trasmissioni metalliche (cavi): Che si suddividono ancora in cavi a coppie simmetriche intrecciate e cavi coassiali.
• Cavi a coppie simmetriche: i campi in cui vengono usati sono
 Trasmissione di fonia o dati su brevi distanze
 Sistemi di accesso a reti telefoniche e a Internet (ADSL)
 Cablaggio di reti locali di computer (LAN…)

• Cavi coassiali: i campi in cui vengono usati sono
 Cavi di interconnessione tra apparati
 Trasmissione dati su brevi distanze (casi particolari)
 TV via cavo e sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso
 Guide d’onda metalliche (waveguide): sono costituite da tubi metallici che costituiscono una struttura in grado di guidare al suo interno onde elettromagnetiche; sono molto costose sia come mezzo trasmissivo, sia come installazione e posa.
 Fibre ottiche (optical fiber): sono guide d’onda realizzate in materiale dielettrico (plastico o vetro) e sono così denominate in quanto guidano un segnale ottico (luce). In virtù delle ottime caratteristiche trasmissive sono sempre più utilizzate nelle reti di telecomunicazioni
Le fibre ottiche vengono usate in
 Sistemi di trasporto in reti ad altissima capacità su distanze medio-lunghe
 Sistemi di accesso a banda larga a Internet
 Reti locali (LAN) ad altissima velocità
 Sistemi di trasmissione operanti in ambienti con forti campi elettromagnetici disturbanti
Cavi a coppie simmetriche intrecciate o Twisted Pair
Una coppia simmetrica intrecciata è una linea a due fili (filo A e filo B) costituita da una coppia di conduttori ricoperti da un isolante e intrecciati (twistati)
Nell’ambito delle reti telefoniche prende il nome di doppino telefonico una singola coppia simmetrica utilizzata per collegare l’impianto telefonico di un utente alla rete telefonica.
I cavi a coppie simmetriche sono soggetti a due tipi di problematiche:
1. Rumore e disturbi causati da campi elettromagnetici esterni
2. Diafonia: disturbi generati da altre coppie appartenenti allo stesso cavo (crosstalk) o a cavi adiacenti (alien crosstalk)
Per ridurre la diafonia e i disturbi captati si adottano due accorgimenti:
1. Twistatura: Si intrecciano i due conduttori riducendo i disturbi captati
2. Bilanciatura: Si fa in modo che le caratteristiche elettriche dei due conduttori siano le stesse.
Cavi coassiali: sono costituiti da due conduttori coassiali, separati da un dielettrico, opportunamente rivestiti da una guaina di materiale plastico. I cavi coassiali sono linee di tipo sbilanciato, in quanto le caratteristiche dei due conduttori, rispetto a terra, sono diverse.
Il fattore di velocità di un cavo coassiale, e più in generale di una linea, è il valore per cui va moltiplicata la velocità della luce nel vuoto per ottenere la velocità di propagazione di un segnale trasmesso. La velocità percentuale è il fattore di velocità espresso in percento.
Vp=Fv*3*108 [m/s]

Hai bisogno di aiuto in Telecomunicazioni?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email