Ominide 184 punti

Caratteristiche generali e moti

Il Sole è una stella di medie dimensioni, è classificata come nana gialla e la temperatura superficiale è di 5°000-6°000 K. Nel nucleo si aggira attorno ai 14-15 milioni di Kelvin.

Il Sole ha tre moti:
* rotazione in senso antiorario
* traslazione verso l’apice solare (ϒ Herculis)
* rotazione attorno all’asse galattico

Ci sono due modi per conoscere la struttura interna del Sole, l’eliosismologia e lo studio nell’acceleratore di particelle delle reazioni termonucleari che avvengono nel nucleo del Sole. L’idrogeno si trasforma in elio, ma dal momento che i protoni liberi di idrogeno pesano più di atomi composti di elio il deficit di 7% di massa tra questi elementi si trasforma in energia secondo l’equazione di Einstein

[math]E=mc^2[/math]


Struttura interna


La sua struttura è formata da involucri come nella Terra. Al centro vi è un nucleo che trasforma l’idrogeno in elio. L’energia prodotta passa per irraggiamento nella zona radiativa e in secondo luogo nella zona convettiva per convezione. La zona convettiva è formata su tre livelli di celle convettive in cui l’idrogeno leggero e caldo ascende verso la superficie dove si raffredda, diventa più pesante e dopo aver rilasciato energia discende.


Struttura esterna


La parte più visibile del sole è chiamata fotosfera. Su di essa è possibile notare delle granulazioni che sono poste alla sommità delle celle convettive più piccole. La parte centrale più luminosa è il materiale caldo che ascende, mentre la parte più scura il materiale freddo che discende.


Macchie solari


Altra caratteristica importante del Sole sono le cosiddette macchie solari visibili sulla sua fotosfera. Esse sono zone più scure in corrispondenza delle quali vi è un intenso campo magnetico e la temperatura più bassa rispetto alla fotosfera. Le macchie solari hanno una ciclicità, infatti nel giro di undici anni si spostano gradualmente dall’equatore partendo da 30° a nord e a sud dell’equatore. Studiando le macchie solari si è calcolato che il moto di rotazione è più veloce all’equatore e più lento ai poli. Quando le macchie solari sono numerose si ha un’alta attività solare.


Atmosfera solare


L’atmosfera solare è formata da cromosfera (alone rosato visibile durante le eclissi solari), corona solare (composta da polveri e gas ionizzati. In corrispondenza dei buchi coronali, zone con temperatura e pressione minori, la corona emette particelle ionizzate che costituiscono il vento solare), brillamenti (esplosioni con emissioni di raggi X causate dall’interazione di macchie solari di diversa polarità magnetica), protuberanze (getti di idrogeno provenienti dalla cromosfera che ricadono sulla superficie formando degli archi).

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email