Prose di Prose
Ominide 17 punti

La sfera celeste

La sfera celeste è una sfera immaginaria, al centro della quale si trova la terra. Essa non è immobile ma compie un moto di rotazione apparente in senso Est-Ovest, come conseguenza del reale moto di rotazione terrestre in senso Ovest-Est.
La sfera è molto utile per individuare astri e costellazioni e per calcolare distanze tra di essi.
Sulla superficie della sfera è possibile individuare:
• L’equatore celeste: divide la sfera in due emisferi, Boreale ed Australe
• I paralleli celesti: circonferenze parallele all’ equatore celeste
• I meridiani celesti: circonferenze passanti per i poli
• Eclittica inclinata di 23° 30’ rispetto all’ equatore celeste, è il percorso apparente che il sole compie sulla sfera stessa. Sopra questa circonferenza è possibile individuare due punti, GAMMA ed OMEGA, che corrispondono ai punti equinoziali. Essi sono situati nelle due intersezioni tra l’equatore celeste e l’eclittica.

Oltre a questi elementi è possibile individuare sulla sfera celeste una linea immaginaria oltre il quale non possiamo spingere lo sguardo che è definita Orizzonte.
Esso è una circonferenza, la cui ampiezza aumenta proporzionalmente all'altezza del punto di osservazione. Quindi più sarà alto il punto di osservazione e più il diametro dell' orizzonte sarà maggiore. E' possibile individuare due tipologie di orizzonti:
• Apparente: piano tangente alla superficie celeste
• Astronomico o matematico: piano parallelo all’orizzonte apparente passante però per il centro della terra

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email