Ominide 2993 punti

L’origine della luna

Sono state fatte 4 ipotesi sull’origine della luna:
1. Ipotesi della fissione: formulata da Darwin. La luna si sarebbe formata dalla terra quando quest’ultima era fusa, e ruotava a velocità elevatissima (infatti quando la terra si andava formando la forza centrifuga era molto più elevata).
Il distacco sarebbe avvenuto a causa dell’attrazione gravitazionale del sole che modificava la forma della terra primordiale. Questa ipotesi non è ritenuta vera perché la velocità di rotazione della terra era di 4 ore e per avere il distacco la terra doveva impiegare 2.6 ore. Per accettare questa ipotesi bisogna accelerare il movimento di rotazione, in che modo? Per la forza gravitazionale, nel nucleo c’era il ferro, molto più pesante, che ha accelerato il movimento portandolo anche a due ore e mezzo.
2. Ipotesi della cattura: la luna era un corpo indipendente dalla terra, situato in una regione isolata del sistema solare. La luna si sarebbe avvicinata tanto alla terra che quest’ultima l’avrebbe catturata per la forza gravitazionale, costringendola a muoversi attorno ad essa su un orbita chiusa.

E’ difficile spiegare come sia avvenuta questa cattura, senza che si sia disintegrata, perché una parte sarebbe anche potuta cadere sulla terra e disintegrarsi. Sono state le maree ad esercitare questa azione frenante e a portare la luna su quest’orbita stabile. Neanche questa ipotesi può essere accettata perché la composizione chimica della luna, è molto simile a quella terrestre.
3. Ipotesi dell’accrescimento: la luna si sarebbe formata dopo la terra dall’unione di materiali diversi che prima erano in orbita attorno alla terra.
La luna potrebbe essersi formata per accrescimento da materiali che si trovavano fuori del campo gravitazionale terrestre, e in seguito la terra l’avrebbe catturata.
4. Ipotesi dell’impatto o evento catastrofico: la luna si sarebbe formata circa 4 miliardi e mezzo di anni fa, dall’impatto tra la terra che ancora doveva formarsi e un proto-pianeta, che scombinò la crosta e il mantello. Dall'urto si libera un enorme quantità di calore che trasforma il mantello e il nucleo del corpo in materiale vaporizzato. Prima cade sulla terra il nucleo del proto-pianeta, mentre il mantello si riaggrega in orbita formando la proto-luna.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email