Il moto di rivoluzione terrestre

avviene su un'orbita ellittica prima legge di Keplero in senso antiorario.
Su tale orbita il Sole occupa uno dei due fuochi e la terra durante il suo movimento non è equidistante dal sole ma può occupare una posizione di perielio quando è più vicina ad esso in tale posizione si muove ad una velocità di circa 30,3 chilometri al secondo e una posizione sullo orbita definita in afelio quando si trova più distante dal sole in tal posizione si muove ad una velocità di circa 29,3 chilometri al secondo.
l'asse terrestre durante tale movimento è sempre inclinato rispetto alla perpendicolare al piano dell'orbita 23°27'

la sua inclinazione rispetto al piano dell'orbita è pari a 66°33'

Misura del periodo di rivoluzione

viene definita anno (anno civile 365 giorni)
distinguiamo anno sidereo che prende come riferimento una costellazione che dura 365 giorni 6 ore 9 minuti ed esprime l'effettivo periodo di rivoluzione terrestre ed esprime il tempo intercorrente tra due successivi allineamenti con la stessa costellazione

anno solare assume come riferimento il sole dura 365 giorni 5 ore 48 minuti le 6 ore non conteggiate nell'anno civile vengono aggiunte al mese di febbraio ogni 4 anni ed è definito anno bisestile secondo il calendario gregoriano esprime il tempo intercorrente tra due successive culminazione sullo stesso Tropico (periodo di tempo intercorrente tra due solstizi dello stesso tipo)

Ecco un video sul moto di rivoluzione terrestre:

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità