Ominide 1350 punti

Morte di una stella

La morte di un stella inizia con la fine della fase di stabilità dopo la quale se la stella, al termine delle reazioni termonucleari di trasformazione di H in E ha una massa inferiore a 0.5 masse solari essa inizia a risursi di volume fino a diventare una nana bianca e spegnersi come nana nera. Se il nucleo della stela è superiore a 0.5 masse solari allora inizieranno le reazioni che porteranno alla fusione di 3 nuclei di elio per formarne 1 di carbonio. La stella andrà poi incontro ad una nuova fase di stabilità e se la massa nucleare è maggiore 1.44 volte della massa solare allora avvengono le reazioni termonucleari che porteranno il susseguirsi degli elementi della tavola periodica fino al ferro. Invece se è inferiore a 1.44 volte la massa solare la stella va verso la formazione di una nebulosa planetaria ossia una fase in cui la stella espelle i suoi strati più esterni.

Il nucleo che rimane della nebulosa se è ancora superiore a 1.44 volte la massa solare si arriva fino alla formazione del ferro dove termina la pressione di radiazione la stella è sottoposta quindi a una contrazione su se stessa fino ad esplodere (supernova). I reidui della supernova se la sua massa è cmpresa tra 1.44 e 3 alora si formerà una stella a neutroni, una stella in cui la pressione è tale che sono vinte le forze di repulsione tra elettroni e protoni che si fondono per formare neutroni. La stella a neutroni è definita anche una pulsar ed emette onde elettromagnetiche dato che gira su e stessa con circa 1000 giri al secondo.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email