Ominide 651 punti

L'uomo è capace di Dio

Qual è il desiderio di Dio? A volte ci si potrebbe chiedere quale sia, e magari si inizia a cercarlo in ciò che ci circonda, nella famiglia, negli amici, nella società, o anche negli ideali politici o culturali. Invece, è molto più semplice di quanto crediamo: Il desiderio di Dio è inscritto dentro di noi. Dio ci ha creati a sua immagine e somiglianza, quindi, è solo dentro di noi ciò che Dio desidera. L'uomo, a sua volta, deve instaurare un dialogo con Dio, e cercare la verità e la felicità solo in Dio. La ricerca della verità da parte dell'uomo, lo spinge, senza dubbio, a cerare Dio. La ricerca di Dio, nel corso del tempo si è espressa in molteplici modi: preghiere, sacrifici, culti, meditazioni. Malgrado le ambiguità che questi modi possono presentare, tali forme d'espressione sono così universali che l'uomo può essere, così, definito: essere religioso. Purtroppo, a causa di vicende personali o dubbi personali, questo intimo e vitale legame con Dio può essere dimenticato, nascosto, o addirittura rifiutato dall'uomo. Tali atteggiamenti possono avere origini assai diverse: la ribellione della presenza del male nel mondo; l'ignoranza o l'indifferenza religiosa; le preoccupazioni del mondo e delle ricchezze; il cattivo esempio dei credenti; la presenza di malattie gravi e incurabili; la presenza di guerre; e infine, la tendenza dell'uomo peccatore a nascondersi, per paura, davanti a Dio e a fuggire davanti la sua chiamata. Ora, bisogna dire, che per conoscere Dio l'uomo scopre alcune vie, le quali vengono chiamate "prove dell'esistenza di Dio". Queste vie hanno un punto di partenza: il mondo materiale e la persona umana. Le prove dell'esistenza di Dio sono : il mondo, e l'uomo. Sant'Agostino diceva: " interroga la bellezza del cielo, della terra. Queste creature, così belle seppur mutevoli, chi le ha fatte se non uno che è bello in modo immutabile?".

Hai bisogno di aiuto in Religione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email