Sapiens 8028 punti

La situazione del cristianesimo e del cattolicesimo

Alcune considerazioni;
1. il Cristianesimo, considerato nel suo insieme (cioè cattolici, ortodossi, protestanti), risulta la religione col più alto numero di appartenenti;
2. prendendo in considerazione solo il Cattolicesimo, si nota che;
a. come singola confessione religiosa rimane la più numerosa del mondo.
la confessione è la dichiarazione ufficiale dei principi fondamentali che sono professati da una religione. Dal latino confiteor, proclamo.
b. che è stato superato come consistenza numerica dall’islam, considerato nella sua totalità (cioè sunniti e sciiti);
c. prendendo in considerazione la distribuzione del Cattolicesimo sull’intero globo terrestre, si desume che l’idea, radicata nell’ nostra cultura, che il Cattolicesimo sia concentrato nel Vecchio Continente europeo non è più vera.

d. le statistiche ci dicono che alla fine del xx secolo il 70% dei cattolici vive nei Paesi detti in via di sviluppo: nel 1900 il 77% dei cattolici viveva nei Paesi occidentali, ma già nel 1980 si registrava il 50% dei cattolici presenti nel Sud del Mondo;
3. siamo di fronte a una cesura storica: al passaggio da una Chiesa culturalmente monocentrica, che si presentava indissolubilmente legata alla civiltà europea, a una Chiesa culturalmente policentrica, che dovrà trovare la capacità di dire Dio nelle varie lingue del mondo.

Hai bisogno di aiuto in Religione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove