Ominide 4103 punti

I padri della Chiesa

Il cristianesimo non è una filosofia perché non si basa sulla ragione, ma sulla rivelazione soprannaturale;le sue dottrine non si accettano per dimostrazione, ma si credono per fede.
La fede cristiana è la ferma adesione dell'intelligenza, aiutata dalla grazia, alle verità rivelate, accolte mondo per la loro intrinseca evidenza, ma per l'autorità di Dio che le rivela.
Tuttavia, molta parte della concezione cristiana della vita e del mondo si poteva sostenere anche con argomentazioni razionali e filosofiche.
Per questo il cristianesimo ha influenzato la storia della filosofia che non vendo la formazione di un avere propria filosofia cristiana. La prima manifestazione di filosofia cristiana è dovuta ai padri della Chiesa, cioè agli scrittori cristiani vissuti tra i secoli secondo ottavo, che hanno contribuito all'elaborazione dottrinale del cristianesimo e la cui opera è stata riconosciuta e fatta propria dalla Chiesa.

I padri della Chiesa, per i loro specifici requisiti (retta dottrina, santità di vita, antichità, riconoscimento ecclesiale) esercitano una forma di"paternità ecclesiale". Alcuni di loro, come Ambrogio, Agostino, Girolamo,sono denominati dottori della Chiesa per l'importante ruolo avuto nella diffusione del cristianesimo alle sue origini.

Hai bisogno di aiuto in Religione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email