Ominide 1407 punti

Romanzo della crisi


Il romanzo della crisi è una tipologia di romanzo che comparve nel quadro della letteratura italiana durante i primi anni del Novecento, in cui entrano in crisi alcune tipologie narrative di base. Entrano in crisi:
-La struttura del romanzo: il concetto di fabula e intreccio entra in crisi, con il risultato che quell'andamento lineare che caratterizzava il romanzo tradizionale (situazione iniziale, esordio, ricomposizione dell'equilibrio) viene meno. Ad esempio Svevo, con il romanzo "La Coscienza di Zeno", non crea un romanzo che si compone in maniera diacronica, ovvero in fasi che ricalchino uno schema narrativo, ma è costituito da una serie di capitoli ciascuno dotato di un'autonomia propria e improntato su un tema particolare.
- L'univocità dei personaggi: nel romanzo della crisi i personaggi presentano una psicologia estremamente mobile, volubile, discontinua. Ciò è il risultato di una personalità scissa: pensiamo a Pirandello che, nel romanzo "Uno, nessuno e centomila", crea un personaggio che è contemporaneamente uno, nessuno e centomila, o che, nel romanzo "Il Fu Mattia Pascal", crea un personaggio che cambia identità. Anche nei romanzi di Svevo i personaggi sono incapaci di dare una coerente valutazione su di sé e sul proprio operato e di affrontare le situazioni della vita (inetti).
-Le categorie dello spazio e del tempo: queste categorie tendono a dissolversi. Lo spazio, infatti, diventa fortemente evocativo e simbolico, mentre il tempo tende a disgregarsi poiché scompare quello sviluppo lineare che caratterizzava il romanzo tradizionale, diventando così tempo della coscienza, ovvero un tempo che si dilata o si ristringe in quanto dimensione soggettiva.
-le modalità di discorso: nel romanzo della crisi predomina il discorso indiretto libero che in molti romanzi spesso diventa monologo interiore: la tecnica per esprimere a parole il flusso di coscienza.
Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email