Ominide 643 punti

Il Romanzo psicologico


Il filone della narrativa psicologica è oggettivamente molto vasto, potendosi riferire a un gran numero di romanzi e racconti che affrontano prevalentemente problemi psicologici, morali, familiari, per il desiderio dei loro autori d'indagare l'uomo, affrontandone i suoi piccoli o grandi problemi. Tra i rappresentanti di questo filone narrativo ricordiamo:
- Carlo Cassola (1917-1987), autore dei romanzi “Fausto e Anna”, "Vecchi compagni”, "Il taglio del bosco”, “La ragazza di Bube”, generalmente ambientati nella porzione di Toscana compresa tra Volterra e la Maremma.
-Giorgio Bassani (1916-2000), autore dei racconti "Cinque storie ferraresi” e dei romanzi "Il giardino dei Finzi Contini" e "L'airone", ambientati nel Ferrarese e in particolare, nella locale comunità israelita.
-Mario Tobino (1910-1991), primario dell'ospedale psichiatrico di Magliano. in provincia di Lucca, autore de "Le libere donne di Magliano”, “La brace dei Biassoli”, “I figli del farmacista”, opere ispirate dalle sue esperienze di studio e di lavoro
-Natalia Ginzburg, autrice di “Lessico di famigliare", “Ti ho sposato per allegria", “L'intervista", "Tutti i nostri ieri” in cui sono indagate le particolare dinamiche psicologiche che si sviluppano all'interno del microcosmo familiare.
-Giuseppe Tomasi di Lampedusa, di origine aristocratiche, si era scoperto scrittore soltanto negli ultimi anni della sua vita, quando scrisse il romanzo"Il Gattopardo”, per altro immaginato quando era giovane, su incitamento dell'amico Giorgio Bassani. Il romanzo fu offerto a vari editori, ma sempre rifiutato, finche fu pubblicato dall'editore Feltrinelli due anni dopo la sua morte, riscuotendo subito un grande successo.
Hai bisogno di aiuto in Autori e Opere 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove