Tutor 39470 punti

Il corridoio del grande albergo di Buzzati

Il corridoio del grande albergo di Dino Buzzati - Riassunto


Il corridoio del grande albergo è il 21° racconto de “La Boutique del Mistero” di Dino Buzzati.
Il narratore protagonista, appena rientrato nella sua stanza di albergo, ha bisogno della toilette. La sua stanza si trova quasi alla fine di un lungo corridoio da percorrere per raggiungere il bagno. Uscito dalla stanza e quasi arrivato alla toilette, vede un uomo alto e barbuto in vestaglia, come lui. Per l’imbarazzo quindi, entrambi proseguono dritti come se si dirigessero altrove. Non sapendo cosa fare, il protagonista sceglie di nascondersi all’entrata di una delle tante camere.
Accortosi del fatto che rimanere davanti alla porta di una stanza privata, fosse un’imprudenza poiché quest’ultima poteva essere occupata o addirittura del signore appena incontrato in corridoio, sporge il capo, controlla che il corridoio sia libero e si incammina verso la sua camera. Nello stesso momento però, l’uomo barbuto, che aveva agito come il protagonista, esce dal vano di un’altra stanza e i due si rincontrano davanti alla porta del bagno. Nessuno dei due entra nel bagno per paura di ridicolizzarsi e i due, prima di rientrare nelle loro stanze, si scambiano uno sguardo.
Dopo mezz’ora il protagonista decide di riuscire e cercare di arrivare al bagno il più rapidamente possibile; ma per la terza volta incappa nell’altro signore che aveva fatto come lui. Entrambi ripetono le azioni precedenti ma questa volta il protagonista, nascosto nell’androne di un’altra stanza, sceglie di aspettare che sia l’altro uomo ad uscire per primo. Le ore passano, senza che l’altro ospite dell’albergo si decida ad uscire e alla fine il protagonista si addormenta. Il mattino dopo si risveglia e si rende conto che quasi tutti i clienti sono sdraiati nel corridoio, in vestaglia e stanchi come dopo una notte di battaglia.

A cura di Benedetta e Veronica.

Hai bisogno di aiuto in Autori e Opere 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Merini, Alda - Il volume del canto, parafrasi