La scena si apre con un capocomico e la sua folla di attori. d’un tratto entrano sei personaggi:la madre,il padre,il figlio,la figliastra,la sorellina e il giovinetto. Il padre sostiene che loro sono dei personaggi viventi in cerca di un autore che rappresenti la loro vicenda. La famiglia inizia così a spiegare la propria vita drammatica. Dopo una incertezza iniziale,il capocomico si fa trasportare dal racconto. Vengono messi in scena degli attori per rappresentare la vicenda ma con scarsi risultati. Il padre,racconta di avere abbandonato la moglie per permetterle di crearsi una nuova vita con il segretario. La famiglia si accresce con la nascita della figliastra,del giovinetto e della bambina. Gli anni passano e il segretario viene a mancare,facendo crollare l’equilibrio famigliare. per sostenersi,la madre e la figliastra si ritrovano a lavorare alle dipendenze di Madama Pace, di origine spagnola. La sartoria che gestisce non è altro che la copertura di un bordello. La donna adocchia la figliastra per la sua bellezza e la costringe a prostituirsi. Il destino vuole che la ragazza a un certo punto come cliente si ritrovi il padre. La madre riesce a fermare i due e il padre,animato dalla pietà decide di ritornare con la sua vecchia famiglia. La scena riprende e la madre con orrore constata la morte della figlia avvenuta per annegamento nella vasca in giardino. Il giovinetto assiste alla scena e si uccide con una rivoltella. la scena si chiude quando i corpi senza vita del giovinetto e della bambina vengono portati via. La famiglia poi ricomparirà un’ultima volta,sotto forma di ombre. La figliastra è l’ultima ad uscire con una risata stridula.

Hai bisogno di aiuto in Luigi Pirandello?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email