Tutor 42030 punti

ricerca di italiano sui menestrelli


I Menestrelli


La parola Menestrello deriva dal provenzale “Menestrals” ovvero “servo di casa”. I menestrelli, durante l’età feudale, avevano il compito di intrattenere il castello e assumevano il ruolo di artista di corte e spesso svolgevano il lavoro di musicista, giullare, cantastorie o poeta.
I menestrelli erano molto noti nelle corti normanne come in Francia, Inghilterra e Sicilia e raramente avevano una propria dimora, ma si spostavano di corte in corte o venivano ospitati da signori.

Il menestrello più popolare dell’epoca era sicuramente Adenet le Roi, tanto da essere definito il “re dei menestrelli”. Egli visse nelle corti di Brabante, di Francia e di Fiandra. Tra le varie canzoni che compose e i romanzi d’avventura che scrisse, sicuramente spicca il suo lungo romanzo in ottosillabi “Cléomadès”, che probabilmente prende spunto da un racconto spagnolo.

I menestrelli venivano chiamati principalmente da grandi famiglie, per celebrare una festività o delle gesta “eroiche”compiute da qualche membro della famiglia, o da comuni, affinchè cantassero la bellezza della città.

A cura di Mathieu.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email