Erectus 2101 punti

Verso la fine dell’11° secolo compaiono nella Francia Meridionale e in Provenza i primi testi lirici in lingua volgare. La corte feudale diventa l’ambiente dove questa fora di poesia si sviluppa. I poeti sono chiamati trovatori e possono essere sia signori che feudatari, anche se la maggioranza proviene dalla ppiccola nobiltà. In cambio di canti di lode e di devozione, essi chiedevano protezione alla moglie del signore. Le poesie trobadoriche erano trasmesse oralmente ed erano destinate ad essere recitate con un accompagnamento musicale. La loro esecuzione pubblica spettava ai giullari.

La poesia trobadorica in lingua d’oc è principalmente costituita dalla canzone d’amore (canso9 . Essa è divisa in stanze o strofe (Coblas) di un numero fisso di versi e ha uno schema di rime che si ripete ad ogni strofa. I componimenti hanno una struttura molto spesso ripetitiva; si soffermano su alcuni elementi naturali, rappresentano la donna e lodano questa, e per finire, parlano del maldicente e del rivale che potrebbe danneggiare l’amante. La poesia termina con un congedo nel quale l’innamorato spesso prende una decisione sulla propria vicenda amorosa. L’amore, centro della poesia trobadorica, si allinea ai canni cortesi; il poeta offre alla donna lodi e devozione. Nella poesia provenzale , oltre all’amore vi figurano anche altri temi: quello politico, guerresco, religioso, storico, però l’amore rimane sempre quello predominante.

Tra i maggiori poeti provenzali vanno ricordati:
- Guglielmo 9° di Aquitano, 1071-1126;
- Jaufrè Rudel, prima metà del 12° secolo;
- Raimbout d d’Aurenga e Bernart de Ventador, 1150-1180 circa;
- Armant Daniel.
Ognuno di questi scrittori tratta un diverso aspetto dell’amor cortese. Rudel tratta l’amor de lonia- amore da lontano; Rainbout tratta l’unione antri matrimoniale tra due amanti, Bernardt rifiuta la condizione di amante e si sofferma sulle sofferenze causate dll’amore.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email