Ominide 2892 punti

Canzone, canzonetta e sonetto

La canzone, la canzonetta e il sonetto sono le tre forme metriche che vengono che si ritrovano nella poesia siciliana.
L’invenzione del sonetto è attribuita a Giacomo da Lentini. La canzone e la canzonetta sono testi in versi. La canzone e la canzonetta sono simili, solo che la canzone è impegnativa sia dal punto di vista del contenuto sia dal punto di vista dello stile, mentre la canzonetta è più semplice sia dal punto di vista del contenuto sia dal punto di vista dello stile.
La canzone è composta da alcune stanze che possono essere cinque, sei o in alcuni casi sette più un commiato.
La canzonetta è una variante della canzone ha come caratteristica principale rispetto alla canzone la brevitas (cioè la brevità del componimento9: Quindi la canzonetta è simile a una canzone, ma più breve.

Il sonetto ha due partine: quartine (con schema di rime ABAB e terzine con rime CDECDE). Il sonetto in seguito avrà un grande successo nella tradizione della letteratura italiana.
Nella canzone ogni strofa si può dividere in due parti e a suo volta può avere altre due divisioni. Il sonetto è un breve componimento poetico. Il sonetto è composto da quattordici versi endecasillabi.
Nei sonetti le quartine vogliono rappresentare i quattro punti cardinali, le terzine rappresentano la Trinità. I quattordici versi rappresentano invece il numero sette e quindi il Cielo e la Terra.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email